Alle Perdonanze da Vittorio Veneto

Oggi fa fresco e la braga lunga viene d’obbligo… Purtroppo!

Partenza dal Duomo di Ceneda (Vittorio Veneto). Mi porto verso ovest, per viette e seguo le indicazioni per l’osteria “Alle Perdonanze”.

Inizio a salire, sempre su asfalto, passo sotto alla A27 e subito dopo lascio sulla destra la sterrata che porta alla suddetta Osteria. Da qui la strada sale quasi costante e dopo un po l’asfalto lascia fortunatamente il posto allo sterrato. 

Nella salita si lasciamo sulla sinistra 2 sterrate con scritta “strada privata”, la prima delle quali porta verso Cozzuolo, ottima via alternativa per salire o scendere, mentre la seconda porta ad alcune case senza rappresentare quindi eventuale via alternativa (per quanto ho potuto vedere).

Lo sterrato lascia il posto al cemento e la pendenza dolce diviene improvvisamente molto piu’ ripida. Siamo nel tratto finale.

La fatica pesa e si fa sentire, il fiato si accorcia, ma si tratta di poco meno di mezzo chilometro. La strada ritorna piu’ pianeggiante, nuovamente sterrata, e gia’ si intravvede la chiesetta delle Perdonanze… Siamo alla meta!

Si puo’ discendere per la stessa, deviando magari piu’ in basso per Cozzuolo.

Ma si puo’ anche decidere di proseguire oltre la chiesetta e scendere sull’altro versante. Anche qui abbiamo almeno 2 possibilita’: nuovamente verso Cozzuolo prendendo una “strada privata” poco dopo sulla sinistra oppure verso Corbanese tenendo la strada.

Esistono anche altre possibili discese tra Cozzuolo e Tarzo, sperimentate! Qualcuno parla addirittura di un’uscita verso Nogarolo … Personalmente questa ancora mi manca!

Le Perdonanze per la mtb sono un po come il Monte Altare per chi cammina… Ci sono vari modi di salire e scendere, sta un po a voi scoprirli e inventare di volta in volta nuove combinazioni.

Bene! Anche per oggi il Paletto ha portato un po in giro la massa grassa! E’ adesso il momento di reintegrare un paio di liquidi… Magari proprio qui al Bar Duomo di Ceneda.

Ciao!

La chiesetta delle Perdonanze. Direi che una pausa e' d'obbligo
La chiesetta delle Perdonanze. Direi che una pausa e’ d’obbligo
Sempre la chiesetta delle Perdonanze... altra inquadratura.
Sempre la chiesetta delle Perdonanze… altra inquadratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.