In Cansiglio: tra Candaglia e Rifugio Maset

Praticamente niente da mangiare e poco da bere. Questa la strana situazione di oggi. Il rischio e’ altissimo, la tensione si taglia col seghetto da ferro … Ma temerario, in solitaria, munito solo di 2 ruote e una cartina … Il Paletto parte!

Da Crosetta per strada in leggerissima salita mi lancio a folle velocita’ (piu’ o meno) e sfreccio tra gruppi di passeggiatori tranquilli. Le gambe girano e la mtb viaggia bene. Il fondo invita a spingere fino a restare a corto di fiato… E io spingo!

Improvvise ed adrenaliniche alcune grosse pozze d’acqua chiudono a tratti il cammino costringendomi a virate rapide e frenate improvvise. Poco male, anche se per qualcuna ero troppo avanzato e mi ci sono infilato a piena mtb.

Ci sono lavori in corso nella foresta, mi fermo e prendo una foto di un Lamborghini equipaggiato per il lavoro in bosco. Bel bestione!

Poco oltre un paio di tornanti su asfalto mi portano in Candaglia. Qui pausa e qualche foto. Clima non ottimo in fondo, ma per ora regge.

Riparto tentando un sentiero che si intravvede dietro alla casa Candaglia. Dopo un po perde consistenza e si tuffa in bosco. Ci provo, bici in spalla, ma pare dura e non ho voglia di addentrarmi troppo in queste condizioni. Riguadagno la strada per ritornare in Candaglia e sulla radura alla mia sinistra un capriolo si fa una folle corsa appena mi vede passare.

Da Candaglia proced verso il Rifugio Maset. Lo strappo finale mi sfianca e arrivato al rifugio ci trovo gente… Saluto, mi fermo 1 minuto e riparto, non ho voglia di conversare. Seguo la sterrata che so mi portera’ a Malga Sponda alta e poi Malga Cercenedo, intanto il clima si fa piu’ fresco, meno luminoso e una buona dose di umidita’ cala sulla foresta.

Dopo un po la visibilita’ si azzera e la tensione sale. Mi fermo e attingo ad una barretta d’emergenza custodita da mesi in saccoccia. Speriamo non faccia peggio. Riparto e viaggio a velocita’ ridotta a causa della nebbia.

D’improvviso, poco prima di Malga Sponda Alta mi piglia un mezzo infarto: in una frazione di secondo, tra la nebbia, mi si concretizzano sulla strada 2 cacciatori con fucile in spalla… Ci penso un attimo e ringrazio lassu’ che non mi abbiano scambiato per un qualche quadrupede in fuga.

Manca poco, Sponda Alta e’ andata, Cercenedo e’ qui vicina. Infine un po di asfalto e nuovamente Crosetta. Freddo cane e umido. Ultima uscita in pantaloni corti per quest’anno… Peccato, non sopporto uscire con i lunghi!

Prima di rientrare mi riscaldo un attimo nell’Osteria li sulla strada a Crosetta. Anche oggi e’ andata… Anche senza un panino da divorare in bosco!

Il bestione Lamborghini 115 Formula, accessoriato da bosco.
Il bestione Lamborghini 115 Formula, accessoriato da bosco.
Arrivo in Candaglia. Vista verso il retro di casa Candaglia.
Arrivo in Candaglia. Vista verso il retro di casa Candaglia.
La radura poco lontana dalla Candaglia, dove il percorso si perde in bosco.
La radura poco lontana dalla Candaglia, dove il percorso si perde in bosco.
Di nuovo su in Candaglia ... Decisamente Autunno!
Di nuovo su in Candaglia … Decisamente Autunno!
Visibilita' piuttosto ridotta per quasi tutto il rientro.
Visibilita’ piuttosto ridotta per quasi tutto il rientro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.